L’abbazia leonense

archeologica

L’abbazia leonense

di Fondazione Dominato Leonense

1 ottobre 2005

 

La Fondazione Dominato Leonense ed il Comune di Leno raccontano la storia del Monastero di San Benedetto in occasione della mostra archeologica aperta a Leno, presso Villa Badia, domenica 23 ottobre 2005.

volantinoLa mostra rappresenta l’occasione per rivisitare i momenti della storia del Monastero attraverso un percorso ricco ed affascinante. Le tappe di questo cammino a ritroso nel tempo sono individuate grazie ai reperti archeologici rinvenuti nel sito archeologico durante le campagne di scavi 2001-2003, oltre a due libri settecenteschi ed un manoscritto del XVI secolo appartenenti alla Biblioteca Queriniana di Brescia e contenenti notizie dell’abbazia.

Il viaggio continua attraverso le mappe del Monastero risalenti al XVIII secolo e la ricostruzione tridimensionale delle tre fasi della chiesa monastica realizzata dalla Soprintendenza per i beni archeologici della Lombardia.

Dulcis in fundo l’esposizione è arricchita dalle quattro crocette auree del VII secolo d.C rinvenute presso le necropoli di Leno, due delle quali per la prima volta presentate al pubblico.
Croci dorate si trovavano spesso sul capo o sul torace dei defunti e venivano applicate al sudario, oppure al velo funebre, con valore propiziatorio e garanzia di vita ultraterrena.

In particolare le croci auree di Leno si distinguono dalle altre rinvenute in territorio bresciano per le sottili lavorazioni a rosetta ed altri elementi floreali e vegetali di influenza bizzantina. Un esemplare rappresenta, poi, un pezzo unico per la raffigurazione umana incisa e riproposta su tutti e quattro i bracci della croce. Forse a raffigurare un santo.

 

Il programma:

Domenica 23 ottobre 2005

Ore 10,00: Corteo dal Comune di Leno a Villa Badia.
A seguire l’Inaugurazione della Mostra Archeologica e l’esposizione delle crocette.·
Ore 15,00: Presentazione del libro “Il mistero del silenzio.Il ritorno di un Re Longobardo”, di Franca D’Amico Sinatti.
Un re fattosi monaco per il bene del proprio popolo narra le vicissitudini della propria vita in un’epoca in cui due civiltà, la longobarda e la cristiana, si misurano nell’esercizio del potere.

Apertura al pubblico con orario continuato fino alle ore 19.00

 

Domenica 30 ottobre 2005

Ore 10,00: Apertura della mostra al pubblico

Ore 15,00: Apertura della mostra al pubblico

“L’archeologo racconta..”
Dagli scavi alle ricostruzioni tridimensionali della chiesa abbaziale” con gli studiosi Andrea Breda e Dario Gallina.

 

Domenica 13 novembre 2005

Ore 10,00: Apertura della mostra al pubblico

Ore 11,00: Firma del patto di fratellanza presso la sala consigliare del Municipio di Leno, fra il Comune di Cassino ed il Comune di Leno.

Ore 15,00: Apertura mostra al pubblico

Rivisitazione teatrale
“Viaggio per le terre dei Longobardi” a cura dell’ Associazione culturale Cara…mella”: uno spettacolo per ripercorrere il cammino effettuato nell’VIII secolo dal frate Ermoaldo, da Montecassino a Leno, per iniziativa del re longobardo Desiderio.

 

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

Immagine CAPTCHA

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Archivio mostre in Villa Badia

2018 (8)

2017 (1)

2016 (1)

2015 (1)

2014 (2)

2013 (2)

2012 (3)

2011 (4)

2010 (6)

2009 (2)

2008 (6)

2007 (4)

2006 (1)

2005 (2)

RICERCA