La nuova stagione teatrale di Teatro Caramella!

Caramella (2)

La nuova stagione teatrale di Teatro Caramella!

di Fondazione Dominato Leonense

1 ottobre 2019

 

Il teatro è fantasia e libertà. E’ poesia e divertimento. Con il teatro si può viaggiare e sognare, emozionarsi! Il teatro è adatto a tutti, non ci sono limiti di età. Questa è la filosofia della compagnia Teatro CaraMella, associazione culturale teatrale forte dei suoi oltre vent’anni di esperienza in corsi e spettacoli teatrali. Anche per la stagione 2019/2020, Teatro Caramella in collaborazione Il Teatro di Desiderio ed il Comune di Bagnolo Mella propone un ricco calendario di corsi e seminari di formazione teatrale, rivolti a coloro che vogliono perfezionare la dizione e parlare in pubblico o per chi desideri accostarsi al teatro per passione, nel tempo libero.

caramella

Ecco il programma delle presentazioni dei corsi.

CORSI DI TEATRO PER BAMBINI E RAGAZZI

A Bagnolo Mella – Centro Baccaglioni
Docente: Elisabetta Innocenti
Durata: Ottobre 2019/Maggio 2020
Quando:
Lunedi 07/10/2019 corso per bambini elementari – Orario: dalle ore 17.00 alle 18.30
Martedi 08/10/2019 corso per ragazzi delle medie – Orario: dalle 17.00 alle 18.30
Mercoledi 09/10/2019 corso per adolescenti – Orario: dalle ore 19.00 alle 20.30

A Leno – Villa Badia
Durata: Ottobre 2019/ Maggio 2020
Quando:
Mercoledi 09/10/2019 corso per bambini elementari – Orario: dalle ore 17.00 alle 18.30
Giovedi 10/10/2019 corso per ragazzi delle medie – Orario: dalle ore 17.00 alle 18.30

Costi:
€ 165,00 singola iscrizione
€ 150,00 per iscrizioni di fratelli/sorelle
N.B. l’iscrizione è comprensiva di tessera associativa di €15,00

_______________

SEMINARI E LABORATORI TEATRALI

LABORATORIO DI DIZIONE
DIZIONE: Modo chiaro e corretto di pronunciare le parole
Docente: Monica Gilardetti, docente di dizione presso la Scuola di Doppiaggio Brescia, e componente del gruppo CaraMella
Durata: 4 incontri settimanali di 1 ora e mezza ciascuno a partire dal 10 ottobre 2019
Luogo: Bagnolo Mella- Centro Baccaglioni
Costo: €80.00
Usare la dizione significa ripristinare, per quanto possibile, l’uso della lingua nazionale rispetto all’uso di una lingua locale al quale siamo abituati e che riconosciamo come “giusta”.Migliorare la propria pronuncia è possibile ed è un segno di rispetto per tutti coloro che, per lavoro, parlano in pubblico: l’attore, ma non solo.La nostra pronuncia è frutto di un processo spontaneo che deriva dal nostro luogo di nascita. A scuola si approfondisce l’uso della lingua nazionale nell’aspetto grammaticale e lessicale. Ci viene insegnata l’ortografia (il modo corretto di scrivere) ma non l’ortoepia (il modo corretto di parlare). La pronuncia è completamente trascurata e abbandonata a se stessa, con l’ovvia conclusione che si usano i suoni della lingua materna per pronunciare la lingua nazionale che è, appunto, una lingua diversa. Non possiamo farcene una colpa, ma intervenire per migliorare è una scelta. La fase iniziale sarà un po’ difficoltosa, in quanto dovremo abituarci a parlare in modo “diverso” dal solito. Ci sentiremo ridicoli, non ci riconosceremo in questi nuovi suoni e magari ci sentiremo dire frasi del tipo: “Ma parla come mangi!”.Pensate comunque che quello che state nuovamente imparando a parlare è l’Italiano. Con la “I” maiuscola!

_______________
TEATRIAMO – CORSO DI TEATRO ADULTI

Docente: Giuseppina Turra
Quando: da Mercoledi 06 novembre 2019, 12 incontri
Orario: 20.45-22.45
Dove: Bagnolo Mella, centro Baccaglioni
Costo: € 200.
Il laboratorio è relativo all’apprendistato dell’attore nella preparazione di un breve monologo. Ci concentreremo perciò sull’arco di sviluppo che riguarda la costruzione del rapporto fra interprete e testo. Si tratterà di effettuare uno studio giocoso su: comprensione logica del testo, struttura, ritmica, interpretazione. Il monologo sarà richiesto a ciascun partecipante che provvederà a studiare un testo di sua preferenza. Durata minima 5 minuti. Il lavoro della classe occuperà 12 serate, per un totale di 24 ore di studio. Il lavoro che svolgeremo si ripartirà tra: training fisico e vocale – lavoro specifico sul testo.

_______________
PARLARE SENZA DIRSI /2 CON IL TEATRO DELL’ASSURDO

Docente: Enrico Bonavera, attore del teatro Piccolo, interprete dell’Arlecchino
Quando:
Venerdi 15 Novembre dalle ore 18.30 alle 22.30
Sabato 16 Novembre dalle ore 15.00 alle 19.00
Domenica 17 Novembre dalle ore 10.00 alle ore 16.00
Dove: Leno-Villa Badia
Costo: €200,00
Dopo la prima sessione del gennaio 2019, incentrata su ‘La Cantatrice Calva’ di Ionesco, ecco un nuovo appuntamento con il Teatro dell’Assurdo.Questa volta l’autore ‘preso di mira’ è Jean Tardieu, molto vicino ai giochi linguistici e alle situazioni paradossali care a Ionesco e a Queineau. Come nelle opere dei succitati autori, anche in Tardieu l’assurdo rivela la normalità ‘assurda’ dei comportamenti umani del nostro contemporaneo.Il sottile umorismo e la comicità che si incontra nelle sue brevi pièces è stimolo anche a confrontare i diversi piani di relazione – tra i personaggi e tra l’attore e il pubblico – per scoprire le possibilità di dare verità al grande gioco del teatro.Scoprire il teatro del vivere forse aiuta a scoprire e a praticare la vita nel teatro.

_______________
LE QUALITÀ TIMBRICHE DELLA VOCE PARLATA

Docente: Matteo Belli
Quando:
Venerdi 21 Febbraio 2020 dalle ore 18.30 alle ore 22.30
Sabato 22 Febbraio 2020 dalle ore 15.00 alle ore 19.00
Domenica 23 Febbraio dalle ore 10.00 alle ore 16.00
Dove: Leno- Villa Badia
COSTO: € 200
E’ Uno studio di alcune differenti voci e delle loro infinite potenzialità espressive, per una maggiore consapevolezza nella pratica di uno dei più antichi giochi del mondo.Il lavoro parte da una serie di esercizi volti all’uso di diversi elementi del nostro tratto vocale (per esempio la lingua, il palato molle, la laringe e altri), per poi passare all’esperienza di utilizzo dei risonatori; infine approda alla ricerca e presentazione conclusiva delle proprie voci, intese come strumenti di libertà espressiva per ognuno dei partecipanti. Quello che in foniatria definiamo come atteggiamento vocal tract è la composizione morfologica e dimensionale degli spazi deputati alla definizione risonanziale dello spettro vocale.

 

______________________
INFORMAZIONI
Associazione Culturale Teatrale CaraMella
Via Re Desiderio, 1 – Leno (Bs)
tel.: 030.6821448 / 030.6823140
www.teatrocaramella.it

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

Immagine CAPTCHA

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>