Gita al Museo dei Fossili di Bolca

fossilibolca-cont

Gita al Museo dei Fossili di Bolca

di Fondazione Dominato Leonense

3 maggio 2014

La Libera Università dei Santi Benedetto e Scolastica organizza, per mercoledì 7 maggio, una gita in uno dei siti più importanti del nord Italia per la presenza di fossili: Bolca, in provincia di Verona. Qui sono stati portati alla luce i prestigiosi fossili (piante e pesci) dell’Era Terziaria, 50 milioni di anni fa, straordinari esemplari, unici per la varietà e lo stato di conservazione.

bolcaAll’inizio dell’Era Terziaria il territorio attuale di Bolca era rappresentato da un vasto litorale lagunare, con una serie di bacini poco profondi, dalle acque calme e molto salate, chiusi da atolli corallini su cui dominava una natura esuberante, con clima, vegetazione e fauna tipici dei mari tropicali.

La visita al Museo dei Fossili di Bolca è un viaggio nel tempo e nello spazio, alla scoperta di un momento particolare del nostro pianeta, della sua natura e della sua evoluzione. I principali protagonisti di questo museo sono i pesci: pesci vivi che nuotano in due acquari e pesci fossili.
Il Museo, che si estende su una superficie di circa 700 m2, con tre ampi spazi espositivi disposti su due piani, è stato realizzato con moderni criteri museografici. Il percorso museale è effettuabile a più livelli. La semplice visione dei reperti esposti può essere coadiuvata dalla lettura dei testi, localmente arricchiti di immagini a colori, che rappresentano la fauna attuale. E’ possibile, inoltre, completare il percorso con la visione di un filmato e di grandi pannelli che illustrano alcune ricostruzioni dell’antico ambiente di Bolca, 50 milioni di anni fa.

I due grandi acquari marini con ambiente mediterraneo e tropicale presenti a piano terreno, permettono il confronto tra le faune attuali con quelle vissute 50 milioni di anni fa. Al piano superiore, invece, viene sottolineata la museo-dei-fossili-di-bolcagrande varietà di fauna e flora provenienti dalla Pesciara e dal Monte Postale. Pesci, aragoste, gamberi, granchi, meduse, piume d’uccello, insetti, vermi, piante terrestri, ecc., sono suddivisi per ambienti ed accompagnati da numerose immagini a colori.

La gita è aperta a tutta la cittadinanza e prevede la partenza da Leno alle 10.15 di Mercoledì 7 maggio. Alle 12 ci si ferma per il pranzo al ristorante Albaromatto di Bolca, dove poter degustare piatti tipici. La visita guidata al museo è per le 15.30, al termine della quale si farà ritorno a Leno.

La quota di partecipazione è di 34 euro per gli iscritti alla LUBES; 36 euro per gli esterni. Comprende viaggio in pullman, ingresso al museo e pranzo (antipasti, bis di primi e di secondi, contorni, acqua, vino e caffè inclusi).

Per informazioni contattare il numero 030-9038463. Le iscrizioni si raccolgono in Villa Badia, Via Marconi 28 Leno, in orario di ufficio.

 

SCARICA IL PROGRAMMA  Gita al Museo dei Fossili di Bolca

Categorie:

Tags: ,

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

Immagine CAPTCHA

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Il mercoledì alle 15.00




Il mercoledì alle 15, in Villa Badia.

Archivio sezione “LUBES”

2019 (4)

2018 (5)

2017 (20)

2016 (23)

2015 (18)

2014 (23)

2013 (5)

2012 (8)

2011 (8)

2010 (1)