Il Grande in Provincia: in Villa Badia una serata della rassegna

Il Grande In Provincia (3)

Il Grande in Provincia: in Villa Badia una serata della rassegna

di Fondazione Dominato Leonense

7 giugno 2019

 

Fondazione Dominato Leonense e Villa Badia sono lieti di ospitare una serata della prestigiosa rassegna operistica “Il Grande in Provincia”, rassegna di recital d’Opera promossa da Fondazione Teatro Grande e Provincia di Brescia in collaborazione con Fondazione Provincia di Brescia Eventi nei luoghi più suggestivi della provincia di Brescia. Una straordinaria rassegna con otto concerti, tutti a ingresso libero, distribuiti in altrettante affascinanti location. Nei vari appuntamenti, gli artisti saranno accompagnati al pianoforte per eseguire eleganti recital d’Opera.

Ospiti dell’appuntamento lenese, che si terrà martedì 25 giugno alle ore 21.00 presso Villa Badia di Leno saranno il soprano Stefanna Kybalova e il tenore Alessandro Goldoni, accompagnati al pianoforte dal Maestro Alessandro Trebeschi.

Il Grande In Provincia (2)

Stefanna Kybalova, nata a Sofia, ha iniziato lo studio del pianoforte a soli tre anni frequentando la scuola musicale “Ljubomir Pipkov” di Sofia. Come bambina prodigio vince una borsa di studio della stato e le viene data la possibilità di studiare al Conservatorio di Praga e infine, dal 1990, al Conservatorio G.Verdi di Milano sotto la guida del M° Mario Delli Ponti. All’età di 11 anni viene scelta dal M° Casoni per far parte del coro delle voci bianche del Teatro alla Scala, attività che la porta ad emergere grazie a parti solistiche affidatele. Ben presto intraprende lo studio del canto lirico, sempre al Conservatorio di Milano nella classe della prof.ssa Margareth Hayward, diplomandosi nel 2004 con il massimo dei voti e la Lode sotto la guida del M° Vittorio Terranova. Si è perfezionata con il soprano Fiorella Pediconi. La sua carriera ha inizio con la vittoria della 54ma edizione del Concorso As.Li.Co. per giovani cantanti lirici d’Europa. In seguito ha avuto modo di affermarsi e farsi notare per la particolarità della voce e l’elegante presenza scenica, debuttando i ruoli del grande repertorio a cominciare da Violetta ne La Traviata al Teatro di Busseto, seguiti da Liu in Turandot e Mimì ne La Bohème e Mireilleal Festival Ungherese di Miscolc, Carmina Burana al Teatro Vittorio Emanuele di Messina diretta da Maurizio Arena, Carmen all’Arena di Verona diretta da Daniel Oren nella storica edizione di Franco Zeffirelli, e al Verdi di Salerno in una prestigiosa Carmen con la regia di Gigi Proietti e ne la Francesca da Rimini, entrambe dirette da Daniel Oren.

Il Grande In Provincia (1)

Il tenore Alessandro Goldoni, bolognese, ha iniziato i suoi studi sotto la guida del M ° Roberto Scaltriti e si è avvalso della prestigiosa collaborazione del M ° Leone Magiera e del M° Simone Savina per la parte musicale. Nel 2014 ha frequentato, presso il Conservatorio Cherubini di Firenze, il corso di arte scenica presieduta dal M° Francesco Torrigiani e nel 2016 ha frequentato il corso di Alto perfezionamento per cantanti lirici di Torre del Lago Puccini. Ha vinto il primo premio ad un Concorso Internazionale ad Astana, Kazakistan ed è stato vincitore in una selezione internazionale per Solisti Lirici presieduto, a Empoli, dal baritono Carlo Meliciani. Nella sua carriera, ha cantato in diversi prestigiosi teatri italiani e nel mondo tra cui Cavardossi in Tosca al Gran Teatro all’aperto di Torre del Lago, col celebre soprano Dimitra Theodossiu, in Giappone per Turandot col Teatro Comunale di Bologna, al Teatro Comunale di Ferrara per Butterfly, al Teatro Comunale di Fidenza per Carmen. Un’intensa attività concertistica, che lo ha portato a partecipare, presso il Teatro Comunale Pavarotti di Modena, alle commemorazioni del M° Pavarotti con un grande concerto, accompagnato dal M° Leone Magiera con cui sovente collabora. Nel 2017 ha partecipato a diversi concerti ad Astana, Kazakistan e ad un concorso, nella stessa città vincendo il primo premio assoluto. In repertorio Turandot, Butterfly, Cavalleria Rusticana, Tosca, Carmen, Trovatore, Traviata

Ad accompagnare al pianoforte, sarà il Maestro Alessandro Trebeschi. Diplomato presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova, ha ottenuto riconoscimenti al “Maria Canals” di Barcellona, al “Europeen Piano Competition” di Le Havre, al “Premio Iturbi” di Valencia, oltre ad affermarsi in altri concorsi nazionali e internazionali. Si è poi esibito in Polonia, Moldavia, Macedonia, Spagna, Germania, Giappone come artista Kawai. Insegna pianoforte ed è direttore artistico dell’Accademia “A.Vivaldi” di Carpenedolo (BS). Ha fatto inoltre parte, come pianista e insegnante, del progetto “European piano program 2010 – 2011” patrocinato dal Parlamento Europeo. Ha scritto e diretto per Terres des Hommes e la Commissione Europea, il progetto triennale “Music bridges West Bank, Italy and France” che ha coinvolto più di 5000 bambini. Ha ideato una ventina di progetti e spettacoli per le scuole. Svolge un’intensa attività di Maestro collaboratore accompagnando numerosi cantanti con i quali regolarmente si esibisce in concerti e recital. Ha lavorato da Maestro di sala con il Teatro del “Maggio Fiorentino” a Firenze, il Teatro Grande di Brescia e altri teatri. É accompagnatore delle classi di canto del Conservatorio di Milano. È stato ripetutamente ospite di Serate Musicali – Milano, sia in Conservatorio che alla Società del Giardino.

La rassegna Il Grande in Provincia ha l’obiettivo di portare l’eccellenza della musica fuori dagli spazi canonici delle sale da concerto per privilegiare la valorizzazione del nostro patrimonio attraverso l’Opera. L’ingresso alle serate è libero.

 

Per informazioni:
tel.: 3316415475 | 0309038463
mail: info@fondazionedominatoleonense.it
www.fondazionedominatoleonense.it

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

Immagine CAPTCHA

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>