In Villa Badia, lo scavo archeologico è a portata di bambino

immagine copertina scavi

In Villa Badia, lo scavo archeologico è a portata di bambino

di Fondazione Dominato Leonense

12 giugno 2015

 

Dai primi giorni di maggio, quando la campagna scavi archeologici coordinata dalla direzione scientifica della Soprintendenza per i Beni Archeologici è iniziata, oltre trecento bambini delle scuole elementari e medie di Leno e della Bassa Bresciana hanno potuto toccato con mano la storia, visitando il sito di Villa Badia.

corpo scavi archeologici bambiniI bambini, accompagnati dai loro insegnanti e guidati dai ragazzi della Fondazione Dominato Leonense, hanno potuto fare la conoscenza degli archeologi coinvolti nel pluriennale progetto di scavi all’interno del parco. Hanno così osservato con curiosità quali sono gli strumenti del mestiere dell’archeologo e hanno imparato qual è il modus operandi di questi “appassionati di storia”.
E ogni bambino si è calato, per una giornata, nei panni dell’archeologo: ognuno, a suo modo, a contribuito ad ipotizzare il significato di quei preziosi reperti emersi nella campagna scavi, che continua l’indagine sull’insediamento abitativo, artigianale e difensivo che sorgeva all’ombra dell’Abbazia lenese.

Per i piccoli studenti, questa è stata l’occasione per ripercorrere la lunga storia dell’abbazia Ad Leones, che sorse nel parco dell’attuale Villa Badia ed ebbe molto potere in tutto il nord Italia per oltre mille anni. L’interesse quasi naturale dei bambini verso la storia è stato pienamente soddisfatto dalle spiegazioni delle guide e dalle parole dei giovani archeologi, così che studenti, e anche insegnanti, hanno salutato lo scavo con occhi stupiti e pieni di entusiasmo.

Scavi archeologici, ma non solo! Le classi hanno inoltre potuto vedere il giardino dei semplici, ovvero la fedele ricostruzione di un tipico orto abbaziale con tutte le sue erbe e piante officinali, installato presso Villa Badia in cooperazione con Legambiente. Qui ai bambini è stata mostrata l’importanza che le erbe avevano un tempo, le loro funzioni e i loro usi, sia alimentari che medici. La cornice del verde sconfinato che avvolge la villa, poi, è stata l’ideale per far apprendere loro qualcosa in modo diverso e per far sì che loro stessi vedessero e scoprissero ciò che era da imparare.

Gli scavi archeologici saranno presentati al pubblico domenica 5 luglio alle ore 17.30, in occasione della Fiera di San Benedetto. Promuovere la conoscenza del territorio è uno degli impegni che la Fondazione Dominato Leonense si è da molti anni assunta: la riscoperta del nostro contesto storico può infatti portare a una maggior comprensione della nostra cultura attuale. Vi aspettiamo numerosi!

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

Immagine CAPTCHA

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Archivio SEZIONE “Sul territorio”

2019 (11)

2018 (27)

2017 (34)

2016 (51)

2015 (37)

2014 (57)

2013 (32)

2012 (5)

2011 (3)

2010 (3)

2009 (9)

2008 (4)

2007 (7)

2006 (2)

2005 (3)

2004 (1)