RiSuoni Emotivi: i gong per conoscere le proprie emozioni

gong-11488_1280

RiSuoni Emotivi: i gong per conoscere le proprie emozioni

di Fondazione Dominato Leonense

13 marzo 2019

 

Bagni di gong, massaggi sonori, immersioni vibrazionali: sono diversi le definizioni che sono utilizzate per indicare un’esperienza che oggi sempre più persone scelgono di fare. E qual è il motivo per cui ci si avvicina a questa proposta? Per lasciarsi avvolgere dai suoni e dalle vibrazioni dei gong, in modo da accedere ad uno stato di rilassamento capace di favorire un migliore rapporto con se stessi.

Questi suoni, infatti, hanno la capacità di influenzare le nostre onde cerebrali favorendone un rallentamento benefico ed aumentando la nostra capacità di connessione con le nostre emozioni, intuizioni e vissuti profondi. Grazie ai gong possiamo lasciarci permeare dal presente, sperimentare il qui ed ora della nostra mente e del nostro corpo distaccandoci dalle parti più razionali, controllanti e giudicanti che tutti possediamo.

gong-11486_1920

La possibilità è proprio quella di concedersi l’occasione di assumere una posizione di apertura e accettazione delle nostre sensazioni che, quando osservate, analizzate ed ascoltate, funzionano come una bussola interna capace di aiutarci nel fare scelte che più si avvicinano ai nostri bisogni autentici. Quando poi questa attività capace di smuovere, riequilibrare e attivare possibili trasformazioni coinvolge non solo tutto il corpo ma offre anche la possibilità di uno scambio e un confronto verbale relativo ai vissuti simili e differenti che ognuno ha esperito, abbiamo la possibilità di attraversare un’esperienza capace di lasciarci nuove chiavi di lettura di noi stessi.

Come gli studi scientifici ci confermano ampiamente, dare voce alle emozioni di mente e corpo significa accedere ad un’elaborazione superiore che coinvolge le aree neocorticali e ci permette di raggiungere un grado maggiore di consapevolezza nei confronti di noi stessi. Il fine ultimo dell’esperienza è proprio quello di fare esercizio di integrazione delle diverse parti di noi per imparare a riconoscerci come individui unici e originali, sentimento di sé capace di promuovere benessere e fattore protettivo nei confronti dello sviluppo di psicopatologie.

Adam Saini – Insegnante di Yoga e Master Gong – e Paola Vittorielli – Psicologa psicoterapeuta- in collaborazione con Fondazione Dominato Leonense vi accompagneranno con dolcezza e rispetto in questo viaggio alla scoperta di sé, con il seminario Risuoni Emotivi che si terrà domenica 17 marzo 2019 dalle ore 14.30 alle 18.00 presso Villa Badia, via Marconi 28, Leno (Bs). Un pomeriggio per riequilibrare mente e corpo grazie alle onde sonore dei Gong, capaci di far vibrare le nostre parti emotive profonde. Insieme avremo modo di dare voce a emozioni, sensazioni, idee e pensieri che i Gong susciteranno in ognuno di noi e, così facendo, potremo interiorizzare, ognuno in modo unico e creativo, nuovi spunti, vissuti e ispirazioni che ci accompagneranno sulla strada della conoscenza e consapevolezza di sé.

La quota di partecipazione è di 30,00 euro e la prenotazione è obbligatoria.

_____________________________________________________________

Per informazioni e prenotazioni

Fondazione Dominato Leonense
tel. 331-6415475
mail: info@fondazionedominatoleonense.it

Categorie:

Tags: , ,

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

Immagine CAPTCHA

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>