In Villa Badia l’avvolgente esperienza dei Bagni di Gong

Copertina bagni gong

In Villa Badia l’avvolgente esperienza dei Bagni di Gong

di Fondazione Dominato Leonense

8 luglio 2020

 

Sarà il parco di Villa Badia, splendida villa ottocentesca situata a Leno, ad ospitare sabato 18 luglio alle ore 20.30 l’esperienza sensoriale magica dei bagni di gong. Nel corso della sessione, condotta da Adam Saini, attraverso i suoni e le vibrazioni delle campane e dei gong i partecipanti potranno accedere alle parti più profonde ed intime di loro stessi, superando i limiti del pensiero logico e favorendo il contatto con uno stato di pace interiore. Ogni singola cellula del corpo verrà massaggiata dalle vibrazioni e stimolata ad armonizzarsi e le forze interiori di auto guarigione verranno rinforzate.

gong-11488_1280

Attraverso l’uso del Gong, l’obiettivo è quello di sciogliere le catene che ingabbiano la personalità e mandare impulsi evolutivi al nostro corpo, visto in tutti i suoi aspetti: fisico, emotivo, mentale e spirituale, per metterli sempre più in connessione armonica tra loro. Ascoltare le mille voci del Gong, sentire le sue pulsazioni evocative, lasciare che infinite vibrazioni danzino e fluiscano attraverso i sensi per arrivare ad avere forza e pace. Come un massaggio profondo e duraturo che accorda il nostro corpo fisico… scordato, troppo spesso costretto e, appunto, dimenticato. La pratica è aperta a tutti.

I posti disponibili sono limitati. Il contributo di partecipazione è di 20 euro. Ai partecipanti è richiesto di vestire con abbigliamento comodo e di portare un tappetino e una copertina.

______________________
Per informazioni e prenotazioni:
Fondazione Dominato Leonense
tel.: 331-6415475
mail: info@fondazionedominatoleonense.it

Categorie:

Tags: , , ,

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

Immagine CAPTCHA

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>