Laboratorio con Jurij Alschitz

Laboratorio con Jurij Alschitz

di Fondazione Dominato Leonense

10 novembre 2012

 

La scuola “IL TEATRO DI DESIDERIO”, con sede in Villa Badia a Leno (Bs), dal 13 al 16 dicembre 2012 avrà il piacere di ospitare Jurij Alschitz, il grande regista e teorico teatrale russo, che condurrà un corso intensivo di 4 giorni.

Jurij AlschitzIl prof. Alschitz condurrà i partecipanti alla scoperta del senso generale del testo teatrale, insegnando l’abilità di scoprire il significato di ogni singola parola. Infatti, solo la somma di tutti i significati di ogni singola parola può aprire la via al senso del testo. La complessità delle parole ed il loro modo di svilupparsi provocano emozioni ad un livello diverso da quello che siamo comunemente abituati a vedere in palcoscenico.

Nel teatro di oggi non è sufficiente illustrare e spiegare il significato del testo al pubblico. Attori e registi devono vedere, udire e provare quello che è presente all’interno dell’involucro di ogni parola. Ciò significa che è necessario aprire l’energia che ha dato vita alla parola, e l’energia di comunicazione tra le parole. Esse si muovono autonomamente. Solo in quell’istante, grazie a tale lavoro il testo si svelerà all’attore e allo spettatore. La parola scritta e la parola recitata sono due parole diverse, due vite diverse.

Durante questo seminario, attraverso una tecnica di lavoro a tavolino ecorso Alschitz numerosi esercizi pratici in scena, si comprenderà come è possibile svelare 2-3 significati della parola; come manipolarli e crearne giochi; come dividere una parola in differenti significati; come uccidere un senso per svelarne uno nuovo.

Il Prof. Alshitz parlerà di una nuova tecnica per la costruzione sferica delle parole; si compareranno la tradizionale connessione lineare delle parole – quando una segue l’altra – con le connessioni sferiche. Le parole sono sparse come stelle nel cielo ed allora il testo acquisisce una bellezza speciale svelando un nuovo senso metafisico.
Il testo che sarà preso in esame sarà “Le tre sorelle” di A. Chechov.

————
Jurij Alshitz, nasce ad Odessa, in Unione Sovietica. Frequenta a Mosca l’accademia d’arte drammatica russa, il GITIS, diretto dai maestri Mikhail Butkevich e Anatoly Vasiliev, dove in seguito riuscirà ad ottenere una cattedra. Nel 1987 prende parte alla fondazione del teatro “School of Dramatic Art – Anatoly Vasiliev”, partecipando regolarmente come attore, regista e pedagogo. Dal 1992 dirige progetti e tiene seminari nei teatri europei, svolgendo continua opera d’insegnamento ad attori e registi professionisti, tentando di sviluppare anche una pedagogia utile e proficua per gli insegnanti.

 

———–

PAROLE, PAROLE, PAROLE
Giovedì 13 Dicembre: dalle 18:00 alle 23:00
Venerdì 14 Dicembre: dalle 18:00 alle 23:00
Sabato 15 Dicembre: dalle 15:00 alle 20:00
Domenica 16 Dicembre: dalle 10:00 alle 16:00, con pausa pranzo.

Costo: 140 euro

Dove:
Il Teatro di Desiderio
C/o Villa Badia
Via Marconi 28, Leno (Bs)
Autostrada A21 – Uscita Manerbio

Per informazioni ed iscrizioni:
Il teatro di Desiderio
Via Marconi 28, Leno (Bs)
Tel. 030-9038463
e-mail: ilteatrodidesiderio@libero.it

Lascia un commento

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*

ERRORE: il plugin si-captcha.php informa che il supporto GD image non é stato rilevato in PHP!

Contatta il tuo fornitore del servizio di hosting e domada perché il supporto GD image non sia stato abilitato per il PHP.

ERRORE: il plugin si-captcha.php informa che la funzione imagepng non é stata rilevata in PHP!

Contatta il tuo fornitore del servizio di hosting e domada perché la funzione imagepng non sia stata abilitata per il PHP.


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricerca